Febbraio 2019

Whatsapp offendere su chat di gruppo è reato

Occorre presentare la massima attenzione alle comunicazioni nelle chat comuni di WhatsApp che sfociano in vere e proprie offese.

Tali insulti rientrano nel grave reato di diffamazione, perché a prenderne visione non sono solamente la persona offesa e l’autore, ma tutti gli altri partecipanti alla chat. continua a leggere

Gennaio 2019

Il furto d’identità: internet e le sue insidie

Gennaio 2019

Cronologia sulla tossicità del piombo: avvelenamento sul lavoro e danni cerebrali nei bambini

Spesso in una causa di risarcimento è difficile provare il nesso di causalità tra l’evento ed il danno.

Questo vale anche per i casi di avvelenamento da piombo ed i devastanti danni cerebrali, cecità o paralisi che esso comporta.

L’intossicazione cronica dipende ovviamente da un’esposizione prolungata al piombo, che vede come principale fattore di rischio quello professionale. Infatti diverse figure che lavorano ad esempio nell’ambito dell’industria continua a leggere

Dicembre 2018

Risarcimento al passeggero spetta sempre. La presunzione exArt. 2054 c.c.

Un incidente stradale è spiacevole per tutte le parti coinvolte: oltre allo shock possono aggiungersi gli infortuni,ed esserci problemi di salute a lungo termine o, nei casi più gravi, decessi.
Sfortunatamente, nessuno può risparmiarti l’inconveniente di un incidente, ma almeno tu come vittima hai diritto al risarcimento in diverse ipotesi.

La legge prevede una disciplina specifica che regola il caso in cui in cui il trasportato riporti dei danni in occasione di un sinistro stradale. Il risarcimento, generalmente, va richiesto alla Compagnia assicuratrice che assicura il veicolo che il danneggiato occupava utilizzando la procedura prevista in caso di indennizzo diretto (si parla di risarcimento al terzo trasportato).

continua a leggere

Dicembre 2018

INCIDENTE SUGLI SCI DÀ DIRITTO AL RISARCIMENTO?

Lesioni gravi durante lo sci: cosa sapere

Gli sport invernali che si praticano sulle piste innevate, riscuotono molto successo. Tuttavia, sciare rientra tra le attività  a maggior rischio di sinistro con frequenti lesioni gravi alla persona. Ne derivano responsabilità civile e/o penale con conseguente risarcimento danni derivanti dall’incidente sciistico.

Con il consiglio di rivolgersi immediatamente ad un legale per presentare tempestivamente la domanda di risarcimento danni al responsabile, analizziamo  brevemente le tre ipotesi che si possono verificare:

1) COLLISIONE TRA SCIATORI
2) RESPONSABILITÀ DEL GESTORE DEGLI IMPIANTI
3) RESPONSABILITÀ DEI MAESTRI DURANTE LE LEZIONI

continua a leggere

OLDER OLDER 1 2 4 5