Gennaio 2020

Controcredito opposto in compensazione: accertamento giudiziale

In tema di compensazione dei crediti, se è controversa, nel  medesimo giudizio instaurato dal creditore principale o in altro già pendente, l’esistenza del controcredito opposto in compensazione, il giudice non può pronunciare la compensazione, neppure quella giudiziale, perché quest’ultima, ex art. 1243, comma 2, c.c., presuppone l’accertamento del controcredito da parte del giudice dinanzi al quale è fatta valere, mentre non può fondarsi su un credito la cui esistenza dipenda dall’esito di un separato giudizio in corso e prima che il relativo accertamento sia divenuto definitivo. continua a leggere

Dicembre 2019

Danno non patrimoniale: la Cassazione più recente

Secondo l’orientamento attualmente prevalente della giurisprudenza di legittimità il danno-conseguenza, quale elemento costitutivo dell’illecito aquiliano e della responsabilità per inadempimento, necessita sempre di specifica allegazione e di prova, non potendo il pregiudizio risarcibile essere identificato con l’evento dannoso. La nozione di danno “in re ipsa” configura, invero, un danno punitivo, ponendosi, così, in contrasto sia con l’insegnamento delle Sezioni Unite (Sez. U., n. 26972/2008, Preden, Rv. 605494-01), secondo il quale quel che rileva ai fini risarcitori è il dannoconseguenza, che deve essere allegato e provato, sia con l’ulteriore e più recente intervento nomofilattico (Sez. U., n. 16601/2017,) che ha riconosciuto la compatibilità del danno punitivo con l’ordinamento solo nel caso di espressa sua previsione normativa, in applicazione dell’art. 23 Cost.. continua a leggere

Ottobre 2018

Come funziona una causa civile in Italia?

Come funziona una causa civile in Italia: Sintesi della procedura civile italiana

Una “causa civile” è un’azione intentata in un tribunale civile italiano in cui un querelante (detto “attore”) richiede l’applicazione di un rimedio legale contro la parte chiamata in giudizio (detta “convenuto”) perché ha subito una perdita, un danno, una lesione di un diritto.

continua a leggere

Settembre 2018

Panoramica sulla legge testamentaria italiana e sulla proprietà immobiliare

La successione al patrimonio di una persona deceduta, anche conosciuta come successione “mortis causa” (vale a dire a causa della morte) è il trasferimento di beni, diritti e doveri in ragione del decesso di una persona (denominata “de cuius”) a uno o più soggetti aventi diritto (denominati “eredi”).

Tale successione è dettagliatamente regolata dal codice civile italiano.

Il diritto italiano prevede generalmente due diversi tipi di successione:  continua a leggere

Agosto 2018

Acqua infetta: aumentano i morti dopo aver fatto la doccia

Sono 6 le vittime e circa 200 i casi di contagio accertati, a causa dell’acqua infettata da un batterio killer.

È stato acclarato che trattasi di casi di legionella, detta anche malattia del legionario,  ma è ancora sconosciuta la causa della diffusione nell’acqua. Secondo le stime ufficiali, mai si erano verificati tanti episodi in Italia, come negli ultimi anni.

continua a leggere

Luglio 2018

Amianto nel talco per bambini, 22 donne con tumori alle ovaie: Condannata la Johnson & Johnson

La Johnson & Johnson è stata condannata a pagare 4,7 miliardi di dollari a 22 donne e alle loro famiglie, dopo che si sono ammalate di cancro alle ovaie a causa dell’asbesto (amianto) contenuto nel talco. La giuria di St. Louis, Missouri, ha stabilito il pagamento di 550 milioni di dollari di danni.

La notizia ha scosso gran parte del mondo soprattutto perché il talco, prodotto incriminato, è usato in particolar modo per curare le pelli sensibili e quelle dei bambini.

continua a leggere

OLDER OLDER 1 2 7 8