Marzo 2019

Auto invade la corsia opposta: colpa all’80%

Una nuova sentenza in tema di incidenti stradali muta il precedente assetto giurisprudenziale.

Secondo quanto stabilito da una recentissima sentenza di merito, all’auto che invade la corsia opposta sarà da attribuire lo 80% della colpa nonostante l’altro veicolo (nel caso di specie una motocicletta) non tenesse la destra.

In questa sentenza non si è deciso per la pari responsabilità principio secondo il quale la responsabilità è condivisa al 50% tra i due veicoli nel sinistro stradale.

continua a leggere

Marzo 2019

Cane investito: risarcimento e danni morali

Per quanto concerne il danno morale da liquidarsi al proprietario del cane, specie se di razza, una recente pronunzia della Cassazione modifica il precedente orientamento.

Con riferimento alle ferite riportate dall’animale nel caso di incidente da investimento d’auto se il cane rimane claudicante – ma in vita – si ha una tutela attenuata.

Non sarebbero, infatti, qualificabili come pregiudizio esistenziale per la lesione dell’interesse a conservare una sfera di integrità affettiva – come era stato affermato in passato dalla stessa Corte – se il cane Non muore ma rimane gravante leso.

continua a leggere

Febbraio 2019

Divieto assoluto di guida di veicolo estero per residenti in Italia (Decreto Sicurezza)

Il decreto sicurezza (decreto legge n. 113 convertito in legge 1 dicembre 2018, n. 132) detta una rigida disciplina in riferimento alla Circolazione in Italia di veicoli immatricolati all’estero.

Sono stati infatti novellati alcuni articoli del codice della strada, in particolare gli articoli 93 e 132 per tentare di colpire il fenomeno dell’esterovestizione.

Sarebbero infatti molti gli italiani che circolano con veicoli aventi targa estera, spesso auto di grossa cilindrata. Circa 48.000 i veicoli sequestrati negli ultimi mesi.

continua a leggere

Dicembre 2018

Risarcimento al passeggero spetta sempre. La presunzione exArt. 2054 c.c.

Un incidente stradale è spiacevole per tutte le parti coinvolte: oltre allo shock possono aggiungersi gli infortuni,ed esserci problemi di salute a lungo termine o, nei casi più gravi, decessi.
Sfortunatamente, nessuno può risparmiarti l’inconveniente di un incidente, ma almeno tu come vittima hai diritto al risarcimento in diverse ipotesi.

La legge prevede una disciplina specifica che regola il caso in cui in cui il trasportato riporti dei danni in occasione di un sinistro stradale. Il risarcimento, generalmente, va richiesto alla Compagnia assicuratrice che assicura il veicolo che il danneggiato occupava utilizzando la procedura prevista in caso di indennizzo diretto (si parla di risarcimento al terzo trasportato).

continua a leggere

Aprile 2018

Multe: Addio ai rilevatori di velocità “Tutor”

È recentissima la sentenza che dichiara la soccombenza in appello della società Autostrade per l’Italia contro la società Craft, ideatrice dei rilevatori di velocità denominati “Tutor”.
Secondo i giudici della Corte d’Appello romana i Tutor, apparecchi utilizzati per rilevare la velocità, vanno rimossi e distrutti in quanto apposti in violazione della legge sui brevetti.

continua a leggere

Marzo 2018

Parcheggio: strisce blu collegate all’ ISEE

Un’interessante sentenza legittima la scelta del comune di collegare le tariffe per la sosta nei parcheggi con strisce blu,  all’indice ISEE del proprietario del veicolo.

La giurisprudenza recentissima nella sentenza Tar Piemonte Sez. II, sentenza del 17 gennaio 2018 num. 90, ha affermato che è possibile collegare le tariffe per la sosta dei residenti nei parcheggi con strisce blu al loro rispettivo indice ISEE (indicatore della situazione economica equivalente).

continua a leggere